L'agente della TSA inganna il viaggiatore facendogli togliere i vestiti

Una donna è stata indotta da un agente federale della TSA a togliersi la camicia e il reggiseno, oltre ad aprire i pantaloni, in quella che pensava fosse una procedura di routine.

L'agente della TSA è stato arrestato il 6 febbraio.



i migliori prezzi sulle pentole rachael ray

La donna non identificata stava viaggiando attraverso l'Aeroporto Internazionale di Los Angeles (LAX) - uno degli aeroporti più trafficati del mondo - a giugno, quando Johnathon Lomeli le ha chiesto di fargli guardare dentro il reggiseno per assicurarsi che non nascondesse nulla.



Successivamente, le disse di tenerle aperti i pantaloni in modo da poter controllare anche lì dentro. Non è stato riferito se la donna viaggiava da sola o meno.

Lomeli ha poi detto alla donna che doveva portarla in una stanza privata per ulteriori controlli, ma mentre era in ascensore, le ha chiesto di togliersi la maglietta e il reggiseno in modo che potesse essere di nuovo sicuro che non stesse nascondendo nulla. Le controllò i pantaloni ancora una volta e poi le disse che era libera di andare prima che avessero raggiunto la suddetta stanza privata.



Non ci sono scuse per questo tipo di presunto comportamento, ha detto il procuratore generale Xavier Becerra in a dichiarazione .

La portavoce dell'FBI Laura Eimiller ha affermato che il caso le è stato presentato dalla TSA mesi fa dopo che è stata presentata una denuncia ufficiale contro Lomeli per lo screening improprio di almeno una donna in un'area privata dell'aeroporto, secondo Fox News .

posso vedere chi mi è piaciuto su Tinder

La TSA ha detto in a dichiarazione che il presunto comportamento era inaccettabile e un affronto ai membri laboriosi e impegnati della nostra forza lavoro.



Lomeli era stato licenziato dal suo lavoro in seguito al rapporto iniziale all'FBI, ma solo ora è stato arrestato. Secondo quanto riferito, è stato trattenuto al posto di una cauzione di $ 50.000.

Messaggi Popolari