La vera storia di Mattel che rilascia accidentalmente una bambola Ken super gay

Siamo all'inizio degli anni '90 e Barbie è al culmine della sua popolarità. Ma il suo ragazzo è un po 'blando, un vero idiota meglio conosciuto per aver indossato smoking di raso. In poche parole, Ken non è carino e Mattel non ce l'ha.

Ma prima di dare a Ken lo stivale, il gigante dei giocattoli decide di esaminare un gruppo di bambini su ciò che è bello, sperando di salvare il protagonista in declino di Barbie. Le risposte dei bambini, probabilmente informate dai media (alcuni citeranno in seguito I ballerini di sottofondo di Madonna ) e tendenze della club-culture , ispirano il nuovo look di Ken e quello che sarebbe diventato un famigerato incubo per Mattel.



È la versione del 1993 di, Come va, ragazzi? - solo molto più gay.



abito da sposa per l'estate

Credito: Cyle Suesz per In The Know

La bambola è stata chiamata Orecchino Magic Ken , che è il nome migliore in assoluto per una bambola gay accidentalmente. E lui è lo stereotipo queer di tutti gli anni '90 in un pezzo di plastica cesellato.



L'orecchino Magic Ken indossa una maglia color lavanda e un gilet in pelle abbinato. I suoi capelli sono perfettamente chiazzati e sapientemente evidenziati con grosse mèches bionde. Fedele al suo nome, il suo orecchio è forato sul lato sinistro, che a volte era considerato un modo nascosto di indicare la stranezza . E non è tutto da menzionare, la sua collana era quasi decisamente modellata su un tendenza degli accessori sessuali sia di pelli che di club-kids.

Dopo l'uscita della bambola nel 1993, l'attivista e scrittore Dan Savage, che all'epoca lavorava per un giornale incentrato sui queer Lo straniero , ha scritto un pezzo su l'aspetto decisamente gay della bambola . Nella storia, Savage si è concentrato in particolare sulla collana della bambola, un ciondolo circolare cromato appeso a una catena d'argento. Savage ha scritto che la collana è ciò che dieci persone informate su dieci ti diranno a colpo d'occhio che è un c *** ring.

Credito: Cyle Suesz per In The Know



Savage ha anche scritto che sembrava che il team di progettazione della Mattel avesse trascorso un fine settimana a Los Angeles o New York correndo da rave a rave, prendendo appunti e polaroid.

Il passo falso ha portato Lisa McKendall, che era l'allora manager del marketing e delle comunicazioni per Mattel, a rilasciare una dichiarazione in cui si diceva: Non siamo nel business di mettere c *** ring nelle mani di bambine.

Lo ha detto anche McKendall Lo straniero , È una collana. Contiene ciondoli che può condividere con Barbie. Dai, questa è una bambola progettata per le bambine, qualcosa del genere sarebbe del tutto inappropriato.

jeans pacsun paghi uno prendi uno gratis

Chissà se i bambini intervistati da Mattel hanno tirato fuori questo accessorio di tendenza o se qualche ignaro ricercatore di mercato ha gridato l'idea del ciondolo in una riunione del consiglio. Importava solo che Ken indossasse una collana super sessuale, una maglia color lavanda e avesse il piercing all'orecchio sinistro. Il nuovo Ken, come veniva definito, era ufficialmente Gay Ken.

Mentre le mamme incapaci raccoglievano il Ken magico dell'orecchino per i loro figli, uomini queer accorrevano ai negozi di giocattoli, raccogliendo la bambola accidentalmente modellata a loro immagine. Ma l'articolo di Savage è quello che molti storici non ufficiali di orecchino Magic Ken considera l'ultima goccia per Mattel, con il marchio di giocattoli che interrompe questa particolare bambola Ken subito dopo la pubblicazione. Mattel è persino arrivato al punto di farlo richiamare la bambola dagli scaffali. Era quel gay.

Credito: Getty

In totale, Earing Magic Ken lo era disponibile solo per sei mesi nel 1993 - ma lo è ancora secondo quanto riferito rimane il la bambola Ken più venduta di tutti i tempi . Alcuni sospettano addirittura che la bambola possa essere la più venduta Barbie di tutti i tempi, anche se quel titolo è detenuto pubblicamente dal 1992 Totally Hair Barbie . Mattel, per quello che vale, non discuterà davvero di Earing Magic Ken . Non è nemmeno nell'archivio del marchio di bambole storicamente significative nonostante il suo status di best seller.

Ma tirare il Ken magico dell'orecchino dagli scaffali non è stato l'ultimo tocco di stranezza di Ken. quando Barbie e Ken si sono lasciati nel 2004 , molti fan hanno scherzato l'ex fidanzato di Barbie era uscito allo scoperto. La bambola Ken presente nei film di Toy Story è scandalosamente queer-codificato , anche se presumibilmente ha perso la testa con Barbie. Anche prima di Earing Magic Ken, le battute gay circondavano Ken, amante della moda, per i suoi abiti di raso e per l'affiliazione al mondo iperfemminile di Barbie.

Ma a differenza di queste battute sulla sessualità di Ken, l'Orecchino Magico Ken è stata la prima volta che le persone queer non sono state il bersaglio della battuta gay di Ken. Invece, le persone queer stavano scrivendo il materiale.

come rimuovere gli adesivi di Twitter hack

Quando è stato rilasciato orecchino Magic Ken, praticamente nessun marchio era interessato ad allinearsi con l'esperienza queer o investito nell'elevare la comunità LGBTQIA +. Il mese dell'orgoglio non includeva certamente i marchi che decoravano i prodotti negli arcobaleni per dimostrare quanto fossero progressisti. Era subito dopo l'altezza del Crisi dell'AIDS negli Stati Uniti e lo stigma sulla sessualità queer era dilagante. Infatti, in quell'anno, 44 per cento della nazione credeva che le relazioni gay - non il matrimonio, semplicemente uscire con qualcuno del sesso opposto - dovessero essere illegali.

Nel 1993, Mattel (o qualsiasi altro marchio, se è per questo) non avrebbe mai rilasciato consapevolmente un prodotto per persone queer perché avrebbe alienato il consumatore principale del marchio: mamme sposate conservatrici dell'America centrale che comprano Barbie per i loro figli.

Credito: Katie Dupere per In The Know

L'orecchino Magic Ken probabilmente ha colpito un tale accordo con uomini gay e persone queer perché era una rappresentazione quando nessuno voleva rappresentarci. Il pubblico in generale era pieno di disprezzo per la queerness, ma non poteva fare a meno di salutare la nostra estetica come l'epitome del cool. E, certo, era semplicemente esilarante che le persone eterosessuali non capissero affatto la nostra cultura, scambiando un anello con c *** cromato per un ciondolo alla moda adatto ai bambini.

Ed è ancora degno di una risatina fino ad oggi: Mattel voleva che Ken fosse abbastanza carino per Barbie, ma invece accidentalmente lo ha reso gay.

Quasi tre decenni dopo, Mattel ha evoluto il suo marchio per attirare un consumatore sempre più progressista e un mondo più queer-friendly. Il gigante dei giocattoli ora vende Bambole Creatable World che consentono l'esplorazione di genere e Bambole Ken quello, ammettiamolo, lo sono più allegro di quanto sia mai stato Ken Magic Orecchino . Ma anche con una maggiore accettazione da parte di marchi e consumatori dal 1993, ci sono ancora progressi da fare. Uno studio del novembre 2019 su 700 acquirenti ha rilevato che solo il 5% lo prenderebbe effettivamente in considerazione acquistare una bambola Creatable World.

Poiché la comunità queer lavora per una maggiore accettazione e inclusione anno dopo anno, è importante ricordare coloro che sono venuti prima di noi, come gli attivisti di Stonewall come Marsha P. Johnson e Sylvia rivera , politico Harvey Milk e agli scrittori piace Audre Lorde e James Baldwin . E, sì, questo include anche una maglietta a rete color lavanda con indosso una bambola Ken, una collana con c *** e tutto il resto.

Il nostro team è dedicato a trovare e dirti di più sui prodotti e le offerte che amiamo. Se anche tu li ami e decidi di acquistare tramite i link sottostanti, potremmo ricevere una commissione. Prezzi e disponibilità sono soggetti a modifiche.

Se ti è piaciuta questa storia, dai un'occhiata alla storia dietro questa Barbie con la vitiligine.

Messaggi Popolari